Balangiga: Howling Wilderness


 

This is not a film by Khavn

Regia Khavn

Anno 2018

Durata 115

Paese Philippines

Lingua Tagalog

Sceneggiautura Jerry Gracio, Achinette Villamor, Khavn

Fotografia Albert Banzon

Musica Khavn

Cast Justine Samson, Pio Del Rio, Warren Tuaño

Sottotitoli Italiano

Genre Epico

 

Balangiga, isola di Samar, 1901. Dopo la sommossa del popolo filippino la vendetta delle truppe americane occupanti fu apocalittica. Kulas, un bambino di otto anni e Apoy Buroy, suo nonno, prima che il cerchio dei soldati si stringa attorno alla città, cercano di sfuggire al massacro. Hanno con sé un bufalo, un pollo e tutte le provviste che sono riusciti a prendere. In mezzo a scenari di distruzione e morte sentono le grida di un bambino. Kulas lo chiamerà Bola e diverrà suo amico.

Nuove avversità aspettano i tre viaggiatori: il freddo, la fame, un serpente velenoso, un americano malvagio e una coppia che non è quel che sembra. Kulas e Bola impareranno a vivere nella giungla come bambini selvaggi, al di fuori delle leggi degli uomini, al riparo dalle loro ingiustizie.

 

Khavn De La Cruz, vulcanico autore nato a Manila nel 1973, può già vantare una filmografia di oltre 150 titoli, tra film e cortometraggi. Ha anche realizzato 23 album e scritto sette libri che gli sono valsi il Palanca Awards, il premio letterario più importante delle Filippine. Ha fatto parte della giuria di festival come la Berlinale, Clermont-Ferrand, CPH:DOX, Jeonju, Bucheon, Jihlava, New Horizons e Dok Leipzig. Khavn ha esposto, fra gli altri, al MoMA, MAXXI, Guggenheim Museum, Tate Modern, National Museum di Singapore e alla Biennale di Venezia. Ha inoltre tenuto corsi al Berlinale Talent Campus, Bela Tarr’s Film Factory, Goethe Institut e Danish Film Institute. Khavn ha curato i programmi per la Viennale, il Festival internazionale di Edimburgo e la Sharjan Biennial. Gli sono state dedicate , fra le altre, retrospettive a Rotterdam, Pesaro, Dokufest (Kosovo), San Paolo, Taiwan, Film Mutations Zagabria e Oberhausen