BE WITH ME


 

Regia Eric Khoo

Anno 2005

Durata : 93’

Paese Singapore

Lingua Cantonese | Inglese | Hokkien | Mandarino

Sceneggiatura Eric Khoo, Kim Hoh Wong

Fotografia Adrian Tan

Musiche Terence Chan, EvanTan, Syereen A. Sengari, Christine Sham

Cast Theresa Poh Lin Chan, Chiew Sung Ching, Lawrence Yong

Sottotitoli Inglese e Italiano

Genere Drammatico

Formato: Pellicola 35mm

Première: Cannes Film Festival

Premi: Tokyo International Film Festival – Menzione speciale, Torino Film Festival – Miglior regia, Premio CinemAvvenire, Premio Scuola Holden – Migliore sceneggiatura– Menzione speciale, Brussels Festival of Independent Films – Migliore regia, Stockholm International Film Festival, Premio FRIPRESCI come Miglior Film e Migliore Fotografia

 

Be with me è un tessuto di storie intrecciato sul tema dell’amore, della speranza e del destino.

Un anziano negoziante che non crede più nella vita dopo la perdita della moglie è salvato dall’incontro con un libro e con la sua autrice sordocieca, Theresa Chan. Un addetto alla vigilanza vive tra la passione per il cibo e l’amore, non ricambiato, per una giovane manager. Due studentesse del liceo si innamorano dopo essersi conosciute su internet.

 

“In Be with me, Eric Khoo esplora i temi della solitudine urbana e dello spleen sentimentale senza scivolare in un abisso cinico e senza rifarsi a crudeli sterotipi psicologici. Il film è una sincera ode di speranza e ricorda il reale significato della parola umanesimo.“

Oliver Pere, Artistic Director – Cannes Film Festival

 

I protagonisti sono tutti personaggi di finzione eccetto Theresa Chan, una coraggiosa donna sordocieca la cui vita è stata fonte d’ispirazione del film.

 

 

Biografia

Eric Khoo è il regista che ha posizionato Singapore nella mappatura del cinema internazionale sin dal suo primo film Mee Pok Man (1995) premiato in importanti festival quali Pusan, Singapore, e Fukuoka. Regista, scouter e produttore, ha fondato la Zhaowei Films, punto di riferimento per la scena arthouse di Singapore, rappresentando registi quali Anthony Chen, Royston Tan,Boo Junfeng.

Alla sua opera sono state dedicate importanti retrospettive, tra cui, nel 2010, quella presso il Centre Pompidou di Parigi. Nella pubblicazione della Phaidon Books, Take 100 – The Future of Flim, 100 new directors, figura come uno dei 100 registi più interessanti della nuova scena cinematografica.

I film di Khoo esplorano una gamma di temi di grande densità tra cui il senso di alienazione nella Singapore contemporanea, la nostalgia per un passato più umano, la centralità e la complessità della sessualità umana.