EDSA XXX


Non cambia mai niente nella dinamica Repubblica di Ek-Ek-Ek

edsa xxx 08 edsa xxx 01 edsa xxx 06

Titolo originale:  EDSA XXX: Nothing Ever Changes in the Ever-Changing Republic of Ek-Ek-Ek

 

Regia Khavn De La Cruz Sceneggiatura Khavn De La Cruz Cast Epy Quizon, Sheree, Bong Cabrera, Althea Vega Fotografia Albert Banzon Musica Khavn Produzione Kamias Overground Durata 80’ Lingua Tagalog con sottotitoli italiani Paese Filippine Anno 2012 Genere Sci-fi, Commedia, Opera Rock

Aggressiva satira politica in un delirante musical di fantascienza. Filippine, 2030. Nigger Thunder, ultimo leader della rivoluzione EDSA, è un fantoccio politico nelle mani del Terzo Occhio. Mentre il movimento di sirene in leggings blu organizza la resistenza.
Girato quasi in fish eye, è il nuovissimo film di Khavn.

Khavn de la Cruz viene definito per la sua poliedrica produzione “il Lars von Trier delle Filippine” (Julien Fonfrede, Montreal Festival Of New Cinema), “il più prolifico e grande filmmaker del mondo” (Variety), “il nuovo Takashi Miike, l’equivalente di Peter Baiestorf” (Mondo Paura), “un filmmaker rock ‘n ‘roll dalla sensibilità di Buñuel “(Ricky S. Torre, GMA News), “un ribelle punk” (Die Presse), Khavn De La Cruz è filmmaker, compositore, scrittore internazionalmente riconosciuto e premiato. Ha all’attivo 33 lungometraggi e 100 corti, tra cui Mondomanila (Rotterdam 2012), The Muzzled Horse Of An Engineer In Search Of Mechanical Saddles (Berlinale 2008), Manila In The Fangs Of Darkness (Viennale 2008), and Squatterpunk (Rotterdam 2007). Khavn, tra i fondatori del leggendario locale per artisti di Manila Oracafe, è definito il padre del cinema digitale delle Filippine. È, inoltre, presidente della Kamias Road, società di produzione indipendente che si occupa di film, musica, editoria.