TATSUMI


 

Regia Eric Khoo

Anno 2011

Durata : 96’

Paese Singapore

Lingua Giapponese

Sceneggiatura Eric Khoo

Fotografia Adrian Tan

Musiche Christopher Khoo, Christine Sham

Cast Tetsuya Bessho, Motoko Gollent, Yoshihiro Tatsumi, Mike Wiluan

Sottotitoli Inglese e Italiano

Genere Drammatico | Animazione | Biografico

Formato: DCP

Premi Cannes Film Festival – Un Certain Regard (Nomination), Dubai International Film Festival – Miglior Film e Miglior compositore, Tokyo International Film Festival Menzione Speciale Asian Film Award, Asian Pacific Screen Award – Miglior Film di Animazione (Nomination)

 

 

Partecipazioni: Torino Film Festival, Helsinki International Film Festival, Vancouver International Film Festival, Pusan International Film Festival, Tokyo International Film Festival

Premi Cannes Film Festival – Un Certain Regard (Nomination), Dubai International Film Festival – Miglior Film e Miglior compositore, Tokyo International Film Festival – Menzione Speciale Asian Film Award, Asian Pacific Screen Award – Miglior Film di Animazione (Nomination)

 

“Un sorprendente tributo agli oscuri, inquietanti ma potenti lavori di un seminale fumettista giapponese Yoshihiro Tatsumi “

“Indicibilmente triste, e tuttavia di una bellezza indescrivibile”

The Hollywood Reporter – Maggie Lee

 

 

Ispirato all’autobiografica graphic novel A drifting life (Una vita al margine) di Yoshihiro Tatsumi, il film racconta la carriera del grande disegnatore e innovatore del fumetto che nel Giappone post occupazione americana, insieme al suo idolo Osamu Tetsuka, inventò il genere gekiga, conosciuto come fumetto per adulti.

Eric Khoo ci riporta un mondo di profondo pessimismo, popolato da solitudini urbane, da vite sconnesse, attraverso una visione che ricorda il Dostoevskij di Memorie dal sottosuolo più che i disegnatori di manga e anime contemporanei.

 

Biografia

Eric Khoo è il regista che ha posizionato Singapore nella mappatura del cinema internazionale sin dal suo primo film Mee Pok Man (1995) premiato in importanti festival quali Pusan, Singapore, e Fukuoka. Regista, scouter e produttore, ha fondato la Zhaowei Films, punto di riferimento per la scena arthouse di Singapore, rappresentando registi quali Anthony Chen, Royston Tan, Boo Junfeng. Alla sua opera sono state dedicate importanti retrospettive, tra cui, nel 2010, quella presso il Centre Pompidou di Parigi. Nella pubblicazione della Phaidon Books, Take 100 – The Future of Flim, 100 new directors, figura come uno dei 100 registi più interessanti della nuova scena cinematografica.

I film di Khoo esplorano una gamma di temi di grande densità tra cui il senso di alienazione nella Singapore contemporanea, la nostalgia per un passato più umano, la centralità e la complessità della sessualità umana.