Time Drugs


Titolo originale 时间迷药

Time Drugs Time Drugs Time Drugs

Regia: Wensen

Anno: 2014

Durata: 24′

Sceneggiatura: Wensen

Produzione: Wensen

Fotografia: Wensen, Xuejun

Suono: Wensen

Montaggio: Wensen

Attori: Wing Susie, Zhangchuan Wensen

Produzione: Beijing Tianlang Studio

Formato: HDV

Lingua: Dialetto Shaanxi

Sottotitoli: Cinese e Inglese

Genere: Cortometraggio sperimentale

 

Sinossi

Ho provato a utilizzare 24 minuti per realizzare un film sul sogno di una ragazza: complesso, caotico, senza limiti di tempo.

Il tempo si presenta come ecstasy, nel momento dell’efficacia della mia esperienza.

 

Bio-filmografia

1983 Nasce a Huludao, nella provincia del Liaoning, Cina. Nel

2008 si diploma in Experimental Film presso l’Accademia di Fine Arts of Urban Design.

Mostre collettive:

2013, Travelling, Central iron age gallery

2013 10th Beijing Independent Film Festival

2013 Tibet, documentario

2010 performance Live-back of the mirror , Gallery Beijing OttKorea

2010 Chinese Art/Global Action in Francia, Metz

2009 Art Northeast, Young Artists Exhibition

2009 GREEN, Mostra d’arte contemporanea

2009 riprese del film Here there

2007 Movement Exhibition(Courtyard Gallery)

 

 

 

Note di regia

Una riflessione sulla registrazione del linguaggio, nell’iper realtà.

Due personaggi, una situazione di indefinitezza, un senso di “bellezza” che fa sentire a disagio. Come descritto nella Bibbia, la visione laica del frutto proibito è rappresentata da una mela. Adamo ed Eva mangiarono il frutto proibito cedendo a uno stato simile o più sobrio di caos – il genere, creando questa sensazione fisica e psicologica individuale. La spietatezza e l’amore sono più evidenti in una sostanza isotropa. Forse la mela avvelenata corrisponde alla nostra estasi generale. Da allora ci siamo immersi nell’efficacia. Percepiamo tutte le estasi delle droghe.

L’emozione ci spinge in uno stato ipnotico.

Mela, frutta e fiori mostrano il tempo di andata e ritorno e il ciclo della vita. Sento che mangiare le mele prima di un fiore sia una scena molto crudele. Cerco di discutere il tempo e le persone attraverso le immagini di questa sensazione inspiegabile.