Roar

Ryô Katayama
Giappone, 2020, 99’

Prima italiana

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Roar

19 Dicembre 2021 @ 17:30 19:10

Giappone, 2019, 99′

Ryô Katayama

Kaoru Koide, ShunsuRyô Anraku, Ryô Katayama, Mari Kishi

In seguito a un orrendo crimine commesso dal fratello maggiore, Makoto (Ryo Anraku) scappa di casa e segue un misterioso e silenzioso vagabondo (interpretato da Katayama) che viene assunto per picchiare la gente. Allo stesso tempo, l’annunciatrice radiofonica Hiromi (Mie Ota) cerca di respingere le attenzioni sempre più aggressive del suo capo, con il quale inizia una relazione a malincuore, mentre lotta per trovare amore e compassione autentici. Mentre i diversi tipi di violenza nelle vite di Makoto e Hiromi si intensificano, Roar raggiunge un punto di ebollizione che trova i due sconosciuti a confrontarsi con la violenza dentro di loro e il loro desiderio individuale di liberazione.

Intenti del regista

Per il mio film d’esordio volevo fare un film che fosse diverso e si distinguesse da molti film giapponesi indipendenti “medi”.
L’ambientazione è nella prefettura di Fukui, che è la mia città natale. Credo che nella prefettura di Fukui ci siano dei profondi semi di depressione.
Forse è la percezione che non si può sfuggire al potere della ‘famiglia’ e al sangue che passa attraverso le generazioni. Ho odiato questa sensazione da bambino.
Così ho voluto lasciare la città e andare a Tokyo giovanissimo per iniziare l’università.
Ora non riesco più nemmeno a parlare bene il dialetto della mia città natale.
Qualche anno fa i miei genitori si sono ammalati ed entrambi mi hanno chiamato per tornare a casa.
Forse perché il mio legame con Fukui era sparito ho potuto visitare la città sentendomi un estraneo, e sono arrivato a pensare che chi vive lì ha un bellissimo legame con la vita. Il mio accento è tornato e sono diventato in grado di parlare di nuovo entrambi i dialetti. Sentivo che tutti lì vivono con qualcosa che si tengono stretto.
Mi sono reso conto che la “normalità” potrebbe essere una fonte di felicità.
Questo film racconta di persone che lavorano duramente a Fukui, una città con pochi stimoli e poco da fare.

Ryo Katayama è nato a Sabae, nella prefettura di Fukui, nel 1980. Dopo essersi laureato nel 2003, Katayama ha iniziato una carriera come attore, recitando principalmente in film indipendenti. Negli ultimi anni, ha recitato in MEMOIRS OF A MURDER (2017) di Yu Irie e THE RINGSIDE STORY (2017) di Masaharu Take e ha interpretato il protagonista in DEVOTE (2016) di Motohiro Tajima. Come regista, i suoi cortometraggi hanno ricevuto consensi in numerosi festival cinematografici nazionali, tra cui il Premio Speciale della Giuria al Tachikawa Meigazadori Cinema Festival nel 2018 per MEISOUJYUSHI. ROAR (2020) è il suo primo lungometraggio da regista.

ERSU Cineteatro Nanni Loy

Via Trentino, 15
Cagliari, 09127 Italia